Thomas Luthi conferma di trovarsi a suo agio sul circuito di Motegi. Lo svizzero della Kalex è grande protagonista anche delle FP3, comandate sin dai primi minuti e poi chiuse al top con un ottimo 1’50”373.

MORBIDO SI CONFERMA - A prenotare un posto sul podio, nella gara di domani, c’è anche Franco Morbidelli: il romano, pesarese d’adozione, ha fermato il cronometro sull’1’50”709, tre decimi peggio di Luthi e uno meglio rispetto al campione del mondo e leader di classifica Johann Zarco.

BALDASSARRI A 7 DECIMI - E’ grande Italia nelle prime posizioni, grazie anche alla quarta piazza di Lorenzo Baldassarri. Il pilota dell’Academy “paga” però oltre sette decimi da Luthi, seguito da Folger, Marquez, Nakagami, Pons e poi Syahrin e Cortese che chiude la top ten. 

LOWES E RINS IN DIFFICOLTA’ - Mattia Pasini è dodicesimo mentre Simone Corsi, protagonista di un’altra caduta senza conseguenze, ancora più indietro in diciannovesima posizione. Per quanto riguarda la lotta per il titolo, da segnalare la difficile 27esima piazza di Alex Rins, caduto ieri e ancora dolorante al braccio e la 17esima di Sam Lowes, scivolato invece nel corso di questa sessione.