Dopo un weekend negativo come quello del GP d'Argentina, dove prima Alex Marquez in Moto2 e poi Marc in MotoGP hanno finito anzitempo le gare con una caduta, la famiglia Marquez può tornare a gioire: oggi, infatti, dopo il miglior crono di Marc nella classe regina, Alex Marquez si è rivelato il più veloce in Moto2 nel venerdì di libere ad Austin. Franco Morbidelli, compagno di box del pilota catalano e vincitore delle prime due gare dell’anno chiude la giornata al secondo.

Dietro ai due, con un distacco di 0,3s, Marcel Schrotter, pilota Dynavolt Intact, che chiude la FP2 al secondo posto.

Una conferma nella seconda sessione di libere arriva da Mattia Pasini: autore del sesto tempo il pilota italiano è preceduto da Miguel Oliveira, leader della mattina e quarto di giornata, e da Tom Luthi, autore del quinto tempo. I

Miglior rookie delle libere Fabio Quartararo (Pons HP 40), ottavo davanti a Ricky Cardus, pilota spagnolo che ha sostituito per questo GP l’infortunato portacolori Red Bull KTM Ajo Brad Binder.

Al decimo posto Takaaki Nakagami, Idemitsu Honda Team Asia, che paga un distacco dalla vetta di 8 decimi.

Terzo miglior italiano in classifica combinata è Francesco Bagnaia (Sky Team VR46) attardato di circa 9 decimi e in dodecima posizione. Lorenzo Baldassarri chiude il venerdì in sedicesima piazza davanti a Simone Corsi.

Qui i tempi delle libere della Moto2 del venerdì.