Sono racchiusi in meno di un decimo i piloti che partiranno domani in prima fila al Gran Premio di Le Mans della Moto2. Thomas Luthi ha fermato il cronometro a 1:36.548, seguito da Pecco Bagnaia a 26 millesimi e da Franco Morbidelli a 101 ms. Sono stati loro i più veloci, quelli che si candidano per la vittoria di domani, in particolar modo lo svizzero che non si è lasciato distrarre da una scivolata avvenuta durante i primi minuti della sessione di qualifiche, in un momento in cui qualche goccia di pioggia aumentava il tasso di imprevedibilità dell’asfalto.

Anche Bagnaia è scivolato durante il suo ultimo tentativo di acchiappare la pole, ma senza conseguenze. La seconda fila sarà aperta da Luca Marini, staccato di 2 decimi e mezzo, affiancato da Dominique Aegerter e da Alex Marquez in versione “Ercolino sempre in piedi”, considerate le due cadute nello stesso giorno. In terza fila ci sono gli altri italiani Mattia Pasini e Lorenzo Baldassarri seguiti da Marcel Schrotter. La top ten è chiusa proprio dal compagno di squadra del tedesco, cioè Sandro Cortese.

qui i risultati completi