Alla fine la zampata è di marca “transalpina”. A darla, nelle fasi decisive delle qualifiche Moto2, è stato Fabio Quartararo. Il francese, alla stagione d’esordio in sella alla Speed Up, si è tolto la prima grande soddisfazione del 2018 centrando la pole position grazie al tempo di 1’43”474.

PASINI SESTO - Alle sue spalle, si è piazzato Alex Marquez (solo un decimo il distacco tra i due) davanti al sempre più consistente tedesco Marcel Schrotter, che completa la prima fila. Quarto, con un “colpo di reni” nel finale, partirà Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46), seguito da Brad Binder e Mattia Pasini. La terza fila è caratterizzata dalla presenza di Vierge, Mir e Lowes mentre in quarta troviamo due italiani, Baldassarri e Corsi, davanti a Nagashima. Marini è 13esimo, Fenati 15esimo e Locatelli 16esimo.