Francesco Bagnaia (SKY Racing Team VR46) ha chiuso in testa le fp1 Moto2 sul Red Bull Ring. Il pilota italiano, in sella alla Kalex, ha fatto segnare un 1’30”441 che gli è valso la prima posizione davanti al connazionale Lorenzo Baldassarri (PonsHP40), più lento di soli sei centesimo di secondo, e al tedesco Marcel Schrotter (Dynavolt IntactGP), terzo a otto centesimi di distacco.

MARINI ANCORA DAVANTI - La seconda fila “virtuale” è caratterizzata dalla presenza di Alex Marquez, Fabio Quartararo e Luca Marini, che dopo il secondo posto centrato a Brno si conferma al vertice della categoria anche in queste prime prove austriache. Completano la top ten di giornata, Andrea Locatelli, Sam Lowes, Jorge Navarro e Mattia Pasini. più indietro altri due azzurri, Romano Fenati e Simone Corsi, rispettivamente 12esimo e 13esimo. Da segnalare che la seconda sessione di libere del pomeriggio è andata in scena sotto il diluvio, con pista completamente bagnata. Il più veloce, a sorpresa, è stato il sudafricano Steven Odendaal (NTS RW Racing GP). Tra le cadute “eccellenti” e senza conseguenze, quelle di Lowes, Mir e Nagashima.