Il primo giorno di prove libere della Moto2 va senza alcun dubbio ad Alex Marquez, pilota del team Estrella Galicia Marc VDS che ha ottenuto il miglior tempo sia nelle Fp1 che nelle Fp2.

PROVE LIBERE 1 - Nel primo turno di prove libere i piloti della categoria “di mezzo” sono usciti dai box con un po' di incertezze dato che la pista, a causa della pioggia, era ancora un po' bagnata: dopo pochi minuti sono riusciti però a rientrare con le gomme slick ma è stato il time attack finale che ha deciso le sorti soltanto all'ultimo giro tirato. Dietro ad Alex Marquex si è piazzato l'italiano Mattia Pasini del team Italtrans Racing, terzo Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46) che in Malesia si gioca la vittoria del campionato. Bene anche il suo compagno di team Luca Marini piazzatosi alle sue spalle, sesto Lorenzo Baldassarri.

PROVE LIBERE 2 – Ma sono le Fp2 che hanno fatto registrare i tempi combinati valevoli per la classifica e che per domani, in ottica qualifiche, se dovesse piovere, verranno tenuti in considerazione. Sono ben 13 i piloti racchiusi in un secondo: il più veloce è stato però Alex Marquez con un crono di 2:06.928, secondo Fabio Qauartararò in 2:06.928, terzo Luca Marini che all'ultimo giro prima della bandiera a scacchi ha beffato il suo compagno di squadra Francesco Bagnaia in 2:07.089 contro il 2:07.106 dell'italiano. Al quinto posto è arrivato Mattia Pasini in 2:07.107, sesto Sam Lowes del team Swiss Innovative Investors che ha fermato il crono in 2:07.315, settimo Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) in 2:07.551. Chiudono la classifica dei tempi combinati Lorenzo Baldassarri, ottavo in 2:07.605, nono Remy Gardner in 2:07.644, decimo Brad Binder in 2:07.685.