Luca Marini vuole sfruttare al meglio l’ondata positiva della vittoria (la prima in carriera nel mondiale) conquistata pochi giorni fa a Sepang. A Valencia, l’alfiere della Kalex, portacolori Sky Racing Team VR46, ha fermato il cronometro sull’1’35”777 centrando la pole position della Moto2. 

TRE ITALIANI NEI PRIMI CINQUE - Alle sue spalle, il padrone di casa Xavi Vierge (Kalex - Dynavolt Intact GP), lontano soli due centesimi di secondo dal leader. Terzo, l’altro alfiere Dynavolt, il tedesco Marcel Schrotter (a un decimo) mentre la top five è chiusa da altri due italiani: il fresco campione del mondo, Francesco Bagnaia, è quarto seguito da Lorenzo Baldassarri, quindi a quattro decimi da Marini. 

CORSI E PASINI INSEGUONO - Lowes, Mir, Fernandez, Quartararo e il rivale numero uno di Bagnaia per questa stagione, Miguel Oliveira, completano la top ten. Per i colori azzurri, da segnalare la 13esima posizione di Simone Corsi, seguito da Mattia Pasini. Più staccati Locatelli (18esimo) Marcon e Fuligni, rispettivamente 27esimo e 28esimo.