E' tutto pronto per l'inizio della nuova stagione Motogp che partirà nel weekend dell'8 - 10 marzo in Qatar, intanto però, per i piloti di Moto3 e Moto2 c'è da rifinire gli ultimi dettagli e da domani fino a venerdì l'occasione ghiotta saranno i test di Jerez della Frontera, banco di prova utile anche per studiare gli avversari.

LOTTA APERTA IN MOTO2 - In tutto, a scendere in pista sul circuito spagnolo saranno 29 pilotini della Moto3 e 32 della Moto2, uno “squadrone” considerevole dove sarà possibile vedere già come si evolverà la stagione 2019.

Per quanto riguarda la Moto2, come favoriti al titolo ci saranno sicuramente Alex Marquez, che dopo le presentazioni di ieri del team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS ha già detto di voler dare il 100% per il raggiungimento della vittoria iridata, ma anche il suo compagno di squadra Xavi Vierge. Contro di loro, però, Luca Marini e Nicolò Bulega non gli faranno fare di certo vita facile. Lo Sky Racing team VR46, reduce dal titolo mondiale dello scorso anno con Francesco Bagnaia, ha voglia di fare il bis anche quest'anno e il fratello di Valentino Rossi, Luca Marini, potrebbe essere il degno erede al trono. Ma attenzione, perchè le novità del 2019, ovvero il motore Triumph unificato per tutti e la centralina unica Magneti Marelli, potrebbero dare adito anche a degli importanti colpi di scena in favore dei neo arrivati alla classe di mezzo come il campione del Mondo Moto3 Jorge Martin, Fabio Di Giannantonio, Enea Bastianini e Marco Bezzecchi.

E IN MOTO3? – Anche la Moto3 che è rimasta sguarnita dei suoi più grandi protagonisti della passata edizione approdati alla Moto2, sarà comunque interessante da seguire. Come dimenticare i risultati delle ultime gare del 2018 da parte dell'esordiente dello Sky Racing Team VR46 Celestino Vietti Ramus, ma anche le prestazioni di Dennis Foggia. Nulla è detto però, perchè a scendere in pista con loro saranno anche Romano Fenati (Team O) e Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing) che in questo 2019 si giocherà il tutto e per tutto per la vittoria del titolo.