Sembra proprio che Mattia Pasini tornerà in pista: le voci, che man mano che ci avviciniamo al Gp di Austin che andrà in scena nel weekend dal 12 al 14 aprile si fanno sempre più concrete, vedono il riccionese tra i favoriti per la sostituzione di Augusto Fernandez.

L'ACCADUTO – Fernandez, pilota del Team Flexbox HP40 di Sito Pons durante le prove libere del Gp di Argentina è incappato in una brutta caduta riportando la frattura di ulna e radio del braccio sinistro ed è stato costretto a rientrare a Barcellona per essere operato.
Dal team, subito dopo l'operazione, avevano fatto sapere che avrebbero aspettato le 24 ore successive per capire se Augusto Fernandez sarebbe potuto tornare in pista in Texas.

POST SOCIAL – Ma ecco che, nel pomeriggio di oggi, la possibilità che già da giorni aleggiava nell'aria di rivedere il Paso in sella ad una Moto2, si è fatta più concreta: “c'è qualcosa nell'aria” - ha scritto nelle stories del suo profilo Instagram il pilota di Riccione, mostrando una foto in cui si vede una parte di moto con su il numero “54” e il tag con la geolocalizzazione al Circuito Marco Simoncelli di Misano.
Sembra quindi che Mattia si stia rimettendo in forma, dato che da quest'anno si era presentato in Motogp non più come pilota ma come presentatore Sky.
E tra tutti, l'ipotesi più plausibile sembra proprio quella che andrà a prendere il posto per il Gp di Austin di Augusto Fernandez, anche se potrebbe esserci, tra le ipotesi, quella di sostituire Manzi anche lui infortunato in Argentina al polso destro.
Quale sia il pilota da sostituire poco importa, per Mattia questa potrebbe essere una bellissima occasione di tornare in pista, dato che non è stato per suo volere il fatto di non far più parte di un team.