Jerez Moto2, day1: Jorge Navarro da record

Jerez Moto2, day1: Jorge Navarro da record

Gli italiani, oggi, non sono arrivati nelle posizioni alte della classifica ma per le qualifiche e per la gara ci sono buone possibilità

Redazione

3 maggio 2019

Tempi record e novità da un punto di vista delle gomme hanno caratterizzato la prima giornata di prove libere per la Moto2.  Il record della pista è arrivato da Jorge Navarro firmato nelle Fp1 con un tempo di 1:41.819.
Tempo più basso di sette millesimi rispetto al record della pista fatto da Baldassarri nel 2018.
E proprio il capolista della classifica iridata Baldassarri, sempre nelle prove libere uno, è stato fautore di una sessione davvero sfortunata a causa di problemi elettronici alla sua Kalex che lo hanno fatto girare pochissimo e chiudere al decimo posto.

PROVE LIBERE UNO – E' Jorge Navarro il più veloce della mattina in 1:41.819, seguito dalla Ktm di Brad Binder e da quella del rookie Jorge Martin.
Una classifica che trova il suo primo italiano soltanto in nona posizione: è infatti il pilota dello Sky Racing Team Luca Marini il migliore tra gli italiani in pista preceduto dai suoi rivali in campionato: Tom Luthi (quarto), Remy Gardner (quinto), Alex Marquez, Augusto Fernandez e Tetsuta Nagashima.
Rientra nella top ten anche Lorenzo Baldassarri, mentre Andrea Locatelli è dodicesimo.

PROVE LIBERE DUE - Nelle Fp2 Marcel Schrotter è stato il più veloce in 1:42.233, seguito da Alex Marquez in 1:42.244.
Terzo posto per Jorge Navarro in 1:42.259 che però è rimasto al comando della classifica dei tempi combinati valevole per le qualifiche di sabato, mentre la quarta posizione se l'è accaparrata Augusto Fernandez in 1:42.274.
Al quinto posto Nagashima ha piazzato la sua Kalex seguito da Bo Bendsneyder e Tom Luthi, mentre in ottava posizione si è piazzato non solo il primo italiano in classifica, ma anche il rookie Fabio Di Giannantonio ( 1:42.560) che ha messo le ruote davanti a Sam Lowes (1:42.573) e a Remy Gardner (1:42.604).
Fuori dalla top ten per un soffio Luca Marini undicesimo, Lorenzo Baldassarri tredicesimo, Nicolò Bulega quattordicesimo, Simone Corsi quindicesimo ed Enea Bastianini sedicesimo.

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi