Sabato di qualifiche nel segno dei fratelli Marquez quello di Silverstone.
Se in Motogp Marc ha conquistato la pole position, in Moto2 è stato il fratello Alex ha diventare il poleman di giornata battendo anche il record della pista in 2:04.374.
Lo spagnolo allunga sempre di più, in questo modo, le mani verso il titolo iridato anche se domani dovrà guardarsi le spalle da Jorge Navarro, l'alfiere del team SpeedUp che ha girato molto bene in tutti i turni di prove a disposizione.

LA GRIGLIA - E' Augusto Fernandez (Flexbox HP) a chiudere la prima fila della Moto2, mentre il pilota Remy Gardner si è aggiudicato la quarta piazza davanti a Xavi Vierge (Marc VDS).
Quella britannica non è stata una qualifica proprio del tutto positiva per gli italiani e il migliore tra tutti è stato Luca Marini (Sky Racing Team VR46) arrivato sesto davanti a Nagashima, Binder e Lowes.
Per ritrovare un altro pilota italiano occorre arrivare in decima posizione con il rookie Fabio Di Giannantonio che ha firmato il suo best score davanti a Nicolò Bulega.
Quattordicesima piazza, invece, per Mattia Pasini che su questo circuito avrebbe potuto fare di più, ma che ha buone chances di migliorare in gara.
Chiudono la classifica, per gli italiani, Andrea Locatelli sedicesimo, Stefano Manzi diciassettesimo e Lorenzo Baldassarri diciottesimo.