E' andato a sfiorare il podio Stefano Manzi a Valencia. L'italiano ha chiuso al quarto posto alle spalle di Jorge Navarro con il quale ha battagliato fino alla fine della corsa. La medaglia di legno non è di certo la più bella, ma Stefano in questo weekend spagnolo ha portato in alto i colori dell'MV Agusta.

LE DICHIARAZIONI - “Ero lì, – ha detto a Sky - vedevo il podio e mi sarebbe piaciuto salirci nell'ultima gara, però è andata bene lo stesso è stata una bella gara, ho dovuto rimontare perchè nei primi giri ho avuto un po' di contatti con Xavi Vierge che mi ha buttato fuori un paio di volte, però dopo sono tornato con i primi e ho fatto tutta la gara lì.”
Manzi scattava infatti dalla terza posizione in griglia, ma nella prima parte di gara ha avuto qualche problema, per poi recuperare nella seconda parte:”alla fine della gara – ha concluso - non pensavo che Navarro arrivasse così veloce da dietro ma era l'ultimo giro e avrei dovuto aspettarmelo e infatti mi ha sorpassato e mi è dispiaciuto veramente molto, ho un po' l'amaro in bocca.
La cosa più importante è che finalmente siamo riusciti a trovare quella velocità e quella costanza che cercavamo da un po' e qui è sbocciata tutta la velocità che avevamo perchè in tutto il weekend, warm up e gara siamo stati veloci.”