L’8 marzo, in Qatar, scatterà la stagione 2020 e ieri sera, nel noto locale milanese 55 Milano, il team che fa capo a Giovanni Cuzari ha svelato le due moto che disputeranno il campionato della classe di mezzo. Per il secondo anno consecutivo il team Forward Racing si presenta in griglia di partenza con MV Agusta che quest’anno festeggia i 75 anni, un anniversario decisamente importante.

A tenere alti i colori di questo storico marchio saranno Stefano Manzi e Simone Corsi, che hanno un’esperienza diversa alle spalle. Il romagnolo vanta già un anno di esperienza su questa moto, con cui ha svolto un lavoro in crescendo nel 2019, il romano invece approda quest’anno alla guida della MV Agusta, e la lunga esperienza nel mondo delle corse lo aiuterà per concretizzare il prima possibile le buone sensazioni già avute nei test.

Il CEO del Forward Team, Cuzari, ha dichiarato: “È un fardello aver fatto un fine stagione 2019 così bello, Stefano ha fatto paura. Il ragazzo ha saputo anche coprire tante difficoltà che si sono create durante la stagione. Devo dire che nonostante i suoi vent’anni ha saputo esprimere il meglio di sé. I risultati sono stati molto buoni, tra cui c’è il record di velocità a 301.8 km/h in Australia, mentre nella gara di Valencia, quando l’ho visto lottare per il podio, ho pianto come un bambino. Spero che questo sia il punto di partenza di questa stagione, anche se è molto ambizioso. Io sono convinto ci toglieremo delle grandi soddisfazioni in questo 2020”.

Presente alla serata anche Timur Sardarov, CEO  MV Agusta Motor, che ha raccontato: “L’anno scorso abbiamo imparato tanto. Devo ringraziare l’energetico Cuzari. Quest’anno sarà molto importante, c’è l’anniversario dei 75 anni e penso e spero che la moto sia molto competitiva, abbiamo due piloti molto talentuosi, mi aspetto una iniezione di energia supplementare per celebrare la ricorrenza, una pressione addizionale e affrontiamo il 2020 più decisi che mai a fare bene”.

Sepang: Jack Miller accetta la “Stoppie Challenge”