Le motivazioni non mancano, ma allenarsi senza una palestra, tra le mura domestiche, non è la cosa più semplice del mondo, soprattutto pensando a una stagione che potrebbe non partire prima del mese di agosto.  Ma Marco Bezzecchi non demorde e sta facendo del suo meglio per tenersi in forma, nonostante il lockdown.

"Si sta a casa, si cerca di ottimizzare il tempo come si può, cercando di non stare a poltrire tutto il giorno sul divano", racconta il pilota dello Sky Racing Team VR46 al Direttore di Motosprint, Federico Porrozzi, a Mirco Melloni e Serena Zunino.

"Mi alleno in casa un po' come si può - prosegue l'ospite della seconda puntata di Martedì Sprint -. Purtroppo non ho una palestra, quindi cerco di fare un po' come riesco. Ho la bici. Vado un po' con la bici e faccio un po' di pesi. Però un allenamento vero e proprio è difficile farlo. Più che altro sto facendo un po' di lavoretti: metto a posto il motorino, il biliardino, faccio un po' di cose così".

Ma quanto tempo potrebbe servire a un pilota per tornare al 100% della forma fisica e farsi trovare pronto per il via del Mondiale? Per conoscere la risposta di Marco, guardate il video con la prima parte dell'intervista!

Checa punge i piloti italiani: “Dovizioso al capolinea, Rossi perché continua?”