Si conclude nel segno degli italiani il secondo turno di prove libere di Moto2 disputato oggi sul circuito di Jerez, ed è ancora Luca Marini a stampare il miglior crono, questa volta in 1’42.228. I tempi sono nettamente più alti rispetto alla mattina, a causa delle elevate temperature, ma anche in queste condizioni il pilota di Tavullia si è fatto trovare veloce e determinato.

In generale è stata un’ottima sessione per lo Sky Racing Team che piazza anche l’altro pilota, Marco Bezzecchi, nella parte alta della classifica con il secondo miglior tempo e un distacco di 128 millesimi dal suo compagno di squadra. Ricordiamo che il romagnolo si era infortunato ad un piede durante la pausa forzata e ancora oggi cammina con l’ausilio di una stampella.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

A seguire


Il terzo crono è conquistato da Tetsuta Nagashima, vincitore in Qatar, che paga solo due decimi di ritardo e il dominio delle Kalex è interrotto dalla Speed Up di Aron Canet, debuttante nella classe di mezzo che firma un buon tempo tanto da restare a soli 220 millesimi dalla vetta. La top 5 è chiusa da Sam Lowes, seguito da Jorge Navarro, che ha fatto i conti con qualche problema tecnico, e Marcel Schrotter, separati tra loro da pochi millesimi, mentre ritroviamo nella top 10 altri due nomi italiani.

Si tratta di Enea Bastianini e Lorenzo Baldassarri, rispettivamente ottavo e nono, che sono seguiti dall’ex pilota MotoGP Hafizh Syahrin. Dodicesimo il promettente Jorge Martin, ultimo pilota a pagare circa mezzo secondo di distacco dalla vetta.

Scorrendo la classifica troviamo poi gli altri italiani: Simone Corsi, al suo secondo GP con la MV Agusta, è sedicesimo, solo 26esimo il suo compagno di squadra Stefano Manzi. In difficoltà anche Fabio Di Giannantonio, ventesimo, Niccolò Bulega ventiduesimo e Lorenzo Dalla Porta, debuttante e campione in carica di Moto3, solo ventisettesimo.

GP Jerez, FP2 Moto3: Rodrigo non molla la vetta