Sam Lowes è in ottima forma e lo ha confermato ritoccando il suo tempo di ieri in questo sabato mattina, in cui i ragazzi della classe di mezzo hanno potuto approfittare dell’asfalto asciugatosi dalla pioggia caduta nella notte.

Alle sue spalle Remy Gardner, che ha preceduto i due azzurri Luca Marini ed Enea Bastianini. Escluso dalla Q2 al termine del venerdì, il vincitore della gara di Brno è riuscito a prendersi l’accesso diretto, ma non senza qualche patema. Il “Bestia” ha faticato a mettere insieme un giro senza sbavature, come ha confermato a fine sessioni ai microfoni di Sky Sport MotoGP, spiegando di aver dovuto cambiare il suo stile di guida e “aggredire” meno i freni, per riuscire a fare un buon tempo.

Completa la top 5 della sessione la Speed Up di Aaron Canet, che si è messo alle spalle il quintetto tutto Kalex formato da Marco Bezzecchi, Xavi Vierge, Somkiat Chantra, Tetsuta Nagashima e Thomas Luthi. Solo 10 giri per il giapponese del team Ajo, incappato in una scivolata senza conseguenze.

La classifica combinata


Combinando le liste dei tempi c'è qualche innesto rispetto alla classifica stilata da questo turno di prove. Terzo, dietro a Lowes e Gardner, troviamo infatti lo spagnolo Jorge Martin, solo 21° questa mattina.

In decima posizione, alle spalle di Chantra, si inserisce invece Augusto Fernandez, che precede Nagashima, Luthi, Navarro e Dixon. Primo degli esclusi dalla Top14 è il nostro Stefano Manzi, che dovrà passare dalla Q1 insieme, tra gli altri, a Joe Roberts, Marcel Schrotter, Nicolo Bulega e Lorenzo Baldassarri.

MotoGP, GP Austria: Vinales piazza la zampata nelle Libere 3