Dice Marcel Schrotter la classifica del secondo turno di prove libere, ma il migliore, a fine giornata, resta Sam Lowes. Il crono di 1'44"531, con cui ha fatto sue le FP2, infatti, è valso al tedesco un bel balzo nella combinata, ma non è bastato a portare al comando la Kalex del Team Liqui Moly Intact GP.

Le FP2


Dopo essersi visto soffiare la vetta nella prima sessione di Libere, Schrotter si è rifatto al pomeriggio, dettando il passo davanti a Fabio Di Giannantonio, che ha tentato di contendergli la prima piazza fino all'ultimo, fermandosi a soli 66 millesimi dal #23.

Terzo tempo di sessione per Xiavi Vierge, che ha preceduto per pochi millesimi (rispettivammente 23 e 86) gli azzurri Marco Bezzecchi ed Enea Bastianini. In sesta e settima posizione troviamo invece le due Speed Up di Aron Canet e Jorge Navarro, che hanno preceduto l'olandese Bo Bendsneyder, ottavo a otto decimi dalla vetta.

Completano la Top 10 Thomas Luthi e il leader di giornata Sam Lowes, mentre Luca Marini ha chiuso la sessione con il 14° crono, davanti a Stefano Manzi.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

La classifica combinata


Cambia volto ma non troppo, rispetto ai tempi fatti segnare nella mattinata, la classifica combinata delle prime due sessioni di prove.

Alle spalle di Sam Lowes e Luca Marini, si sono portati infatti Marcel Schrotter e Fabio Di Giannantonio, che occupano rispettivamente la terza e quarta posizione, davanti a Tetsuta Nagashima e Aron Canet.

Sale ottavo, dietro a Marco Bezzecchi, Xavi Vierge, che precede Jorge Martin, Augusto Fernandez e Bo Bendsneyder. Dodicesimo tempo, invece per Enea Bastianini, seguito da Nicolò Bulega e Jake Dixon, che è riuscito a restare nella Top 14, nonostante una caduta a otto minuti dalla fine della sessione, che non gli ha permesso di migliorare il riferimento fatto segnare nelle Libere 1.

MotoGP, Barcellona FP2: Morbidelli al top, Rossi è nono