E’ Sam Lowes il più veloce di tutti al termine delle FP3 della Moto2 sul tracciato del Montmelò. L’inglese del team Marc VDS ha girato per tutto il turno con un ritmo pazzesco ma con la pecca di qualche giro cancellato per track limits. Il crono fatto segnare da Sam, 1’43”523 si avvicina al record all time di Fabio Quartararo del 2018 di 1’43”474.

Tante cadute


Turno incredibile e velocissimo (la pole dell’anno scorso abbassata di quasi un secondo) caratterizzato però dalle tante cadute, sia alla curva 5, che ha messo in crisi anche i piloti MotoGP, sia soprattutto nel cambio di direzione 1-2. Vittime Manzi, Bezzecchi, Bastianini, Nagashima, tutti caduti con la stessa modalità, il posteriore nel cambio spinge sull'anteriore ed il pilota non può fare nulla che scivolare.

Dietro a Lowes si piazza incredibilmente Marcos Ramirez per il team American Racing. 230 millesimi separano l’inglese e lo spagnolo, vera sorpresa di questo terzo turno di libere. Terzo tempo per il leader del Mondiale Luca Marini. Un buon passo quello messo in mostra dall’alfiere Sky Racing Team.

Quarto tempo e prima SpeedUp in una selva di Kalex per Fabio Di Giannantonio che sembra essersi ritrovato dopo le fatiche delle gare scorse. Meno di 3 decimi il distacco dal leader della classifica Lowes. Quinto l’ex compagno in Moto3 Martin davanti al tedesco Schrotter, molto veloce anche lui.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Bastianini sfiora la top ten


Settimo Bezzecchi nonostante la caduta in curva 2 davanti a Remy Gardner, Xavi Vierge ed Augusto Fernandez. Bastianini è 11° staccato di 619 millesimi da Lowes. Lavoro di Bastianini svolto come al solito nella prima parte con gomme usate per poi mettere le gomme nuove nella parte finale del turno e fare il time attack. 

Edgar Pons, Tom Luthi e Tetsuta Nagashima, entrambi caduti, chiudono la lista dei 14 che andranno a giocarsi la pole position nella Q2 di oggi pomeriggio.

Fuori dai “Magnifici 14” troviamo Roberts, Bulega, Dixon, Navarro, caduto anche lui a metà del turno, Corsi, a lungo tra i qualificati, Canet, Garzo, Syahrin, Bendsneyder, Dalla Porta, Manzi, Izdihar, Daniel, Chantra, Baldassarri, veramente in difficoltà, Biesiekirski.

Moto2 Barcellona: Schrotter in vetta nelle FP2, ma Lowes resta il più veloce