Giornata importante dal punto di vista degli annunci del mercato piloti per la Moto2. Il primo nome grosso a firmare è il nostro Tony Arbolino che farà il salto l’anno prossimo con la formazione tedesca Dynavolt Intact ed affiancherà il confermato Marcel Schrotter. 

A far spazio ad Arbolino è Tom Luthi che l’anno prossimo prenderà il posto di Remy Garner nel team SAG per una girandola di sostituzioni. 

Per quanto riguarda Arbolino in Intact non c’è ancora il comunicato ufficiale del team, focalizzato sulla gara di questo weekend a Barcellona ma ci sono le prime parole del pilota italiano che ha dichiarato: “La squadra mi ha veramente voluto e sono molto motivato. Sono molto orgoglioso dei passi fatti finora, anche se la stagione Moto3 è ancora lunga. Non vedo l’ora di provare la Moto2.”

Tony andrà dunque a rimpinguare la pattuglia italiana della classe intermedia e prendere il posto idealmente di Bastianini che salirà in MotoGP.

Luthi al posto di Gardner


Tom Luthi dal canto suo invece ha firmato un contratto biennale con il team SAG. Lo svizzero lascia dunque il team Intact per far spazio ad Arbolino passando alla compagine spagnola. Sulla pagina Facebook del team spagnolo si legge: “L'ex Campione del Mondo 125cc guiderà la Kalex del team con l'obiettivo di conquistare il titolo nella prossima stagione. Lüthi è stato uno dei piloti più competitivi della classe intermedia finendo terzo nella classifica del Campionato del Mondo Moto2 del 2019 conquistando otto podi, inclusa una vittoria in America. Thomas Lüthi ha ottenuto un totale di 17 vittorie nella sua carriera nel campionato del mondo.
 Il Team Onexox TKKR SAG, pronto per il suo GP di casa questo fine settimana, accoglie Thomas Lüthi nel team ed è pronto per la battaglia del 2021 per la Moto2.”

Moto2, mercato piloti: Vierge rinnova con Petronas per il 2021