Tra i vari movimenti di mercato della classe di mezzo, alla vigilia del Gran Premio di Le Mans arrivano rumors che hanno come protagonisti Fabio Di Giannantonio e la scuderia Gresini. L’accordo sarebbe doppio, ovvero con un primo anno - il 2021 - da passare insieme in Moto2, per completare uno schieramento tutto italiano con Niccolò Bulega, ed eventualmente un secondo che prevede il passaggio del romano nella top class, nel Team Gresini Aprilia Racing.

2016-2018


Le due parti si conoscono già molto bene. “Diggia”, infatti, (che il weekend scorso è tornato sul podio) ha vestito i colori della squadra di Faenza per ben tre anni nella classe cadetta, lottando anche per il titolo nel 2018 arrivando secondo solo dietro a Jorge Martin. Insomma la coppia funziona, il feeling c’è e l’obiettivo sarebbe quello di lottare apertamente per il titolo iridato di Moto2, prima di fare il grande passo.

Moto2: Canet festeggia i 21 anni dopo l'operazione al braccio

La MotoGP


Infatti la seconda parte del contratto potrebbe prevedere anche il passaggio alla top class, nella squadra gestita proprio da Gresini. L’italiano andrebbe così alla guida dell’Aprilia RS-GP che al momento è in via di sviluppo e la casa di Noale (che sta aspettando Iannone) sta lavorando senza sosta per portare in pista una moto sempre più competitiva. A tutto ciò manca solo l’ufficialità, che magari potrebbe arrivare proprio questo fine settimana a Le Mans.

Max Biaggi: il Corsaro con l'Aprilia nera - FOTO