Questo fine settimana ad Aragòn il Kipin Energy Aspar Team non potrà schierare Aron Canet nella classe di mezzo. Il giovane pilota, all'esordio quest'anno nella classe intermedia, è stato recentemente operato dopo l'infortunio al mignolo rimediato in seguito all'incidente di Le Mans e non ha ricevuto il via libera dei medici. A sostituirlo sulla Speed Up del team spagnolo al fianco di Hafizh Syahrin ci sarà Xavi Cardelùs.

Il pilota di Andorra è reduce da una stagione in MotoE con i colori del team Avintia e si tratterà per lui di un ritorno nel mondiale Moto2 proprio con la squadra con cui ha gareggiato lo scorso anno. Cardelùs ha già corso quest'anno ad Aragòn in sella alla "vecchia" Moto2 da 600cc in occasione della tappa del CEV, dove ha concluso al terzo posto con la Kalex del team Stylobike. Sarà la sua prima volta in sella ad una Speed Up, ma il 22enne punterà ad essere competitivo fin dalle prime sessioni di prove.

Voglia di riscatto


Queste le parole di Cardelùs ai microfoni del sito ufficiale della MotoGP: "Sono davvero contento per questa nuova opportunità che mi sta dando la squadra, specialmente ad Aragon, dove ho corso di recente nell'Europeo Moto2 finendo terzo. Questa volta correrò con una moto diversa, ma credo di potermi adattare facilmente. Voglio dimostrare ciò che non sono riuscito a far vedere lo scorso anno in questa categoria, ma correrò senza alcuna pressione addosso". 

Moto3 e Moto2 Aragon: tanti italiani con un solo obiettivo, vincere!