Incredibile gara ad eliminazione al Motorland, dove a trionfare è Sam Lowes, che centra il suo secondo successo consecutivo, vincendo davanti ad Enea Bastianini e Jorge Martin.

Se la MotoGP non sembra intenzionata a trovare un padrone, la Moto2, di certo, non vuole essere da meno. E i colpi di scena riservati dalla gara di Aragon ne sono la piena conferma: classifica rivoluzionata in un solo colpo grazie alla doppia caduta dei portacolori dello Sky Racing Team, che regala la vetta iridata a un agguerritissimo Bastianini.

Con 155 punti è il riminese a guidare con due lunghezze di vantaggio su Sam Lowes. Terzo è Luca Marini fermo a 150 punti, mentre Bezzecchi è quarto a 20 lunghezze dal compagno di team.

Abbonati a DAZN e guarda la MotoGP™, Moto2 e Moto3

Marini, Di Giannantonio e poi Bezzecchi, che disastro!


Grazie a un ottimo spunto è Marco Bezzecchi a portarsi al comando alla partenza, dettando il passo davanti a Sam Lowes, Fabio Di Giannantonio, Jake Dixon e Luca Marini, mentre in Curva 1 Jorge Navarro finisce a terra dopo un contatto con Ramirez.

Ma mentre l'alfiere dello Sky Racing team conduce tranquillo la corsa, ecco consumarsi il primo disastro: mentre occupa la sesta posizione, Luca Marini perde l'anteriore in Curva 14 aprendo il gas, finendo la sua corsa nella ghiaia. Sorte toccata pochi giri dopo a Fabio Di Giannantonio, che nel corso del decimo passaggio sferra l'attacco a Bezzecchi, si porta in testa alla gara e poi scivola in Curva 2, restituendo a Bezzecchi il primo posto.

Posizione mantenuta fino a due giri dalla fine, quando arriva il terzo errore di giornata: la caduta che mette KO Bezzecchi, regalando la vittoria a Sam Lowes, che taglia il traguardo seguito da Bastianini. Scattato dalla 12esima casella dello schieramento "il Bestia" dà lustro al suo soprannome, sfoderando una grande rimonta, culminata nel finale con un sorpasso a Jorge Martin al Cavatappi, che gli vale secondo posto in gara e vetta del Mondiale.

Quarto alle spalle dello spagnolo è Jake Dixon, che chiude la gara davanti a Remy Gardner, Marcos Ramirez ed Hector Garzo. Ottava piazza per Joe Roberts, che precede Tetsuta Nagashima e Simone Corsi, che completa la Top 10.

La classifica


Moto3, GP Aragon: Masia vince la gara in rimonta, Vietti solo nono