Ultimo giro ricco di colpi di scena dove, dopo una gara dominata dai due azzurri, Di Gianntonio commette un errore ritrovandosi a terra mentre era leader della gara e Bezzecchi conclude in terza posizione dopo aver subito il sorpasso dallo spagnolo Martin e successivamente da Hector Garzo.

Grande gara quella dei due spagnoli, i quali approfittano della lotta tra i due italiani e della sfortunata caduta di "Diggia", per avvicinarsi e successivamente per portarsi a casa i primi due gradini del podio. Primo podio stagionale per lo spagnolo del team Flexbox HP 40.

Marini e Bastianini limitano i danni concludendo in quinta e sesta posizione. Weekend da dimenticare invece per Lowes, il quale infortunatosi il polso destro dopo la caduta riportata nelle FP3 di ieri, parte dalla diciottesima casella e conclude la gara in quindicesima posizione, racimolando un misero punto per la lotta al titolo.

Mondiale ancora aperto


Enea Bastianini è ancora il leader della classifica, e con un vantaggio di 14 punti sul britannico Lowes, 18 su Luca e 23 su Bezzecchi, vede il titolo sempre più vicino. A Portimao, dove sicuramente ne vedremo delle belle in questa classe di mezzo che sta regalando una lotta per il titolo decisamente incerta, e con tre italiani ancora in lizza.

Gli altri italiani in gara


Stefano Manzi, dopo la fantastica pole position di ieri, parte bene, ma con il calo delle gomme in arrivo, scivola a terra mentre si trovava in quinta posizione.
Bene Nicolò Bulega, nono, seguito da Lorenzo Baldassarri, non in gran forma rispetto alle prestazioni fatte vedere nello scorso GP d'Europa.

Simone Corsi conclude diciassettesimo, mentre Lorenzo Dalla Porta cade a 11 giri dal termine.

La classifica


MotoGP, GP Valencia: LIVE gara