Moto2: Rimini rende omaggio a Enea Bastianini

Moto2: Rimini rende omaggio a Enea Bastianini

Dopo aver percorso in moto le strade principali della città romagnola, il pilota del team Italtrans è stato protagonista di un talk show a lui dedicato presso il Teatro Galli 

Enea Bastianini è reduce da una stagione trionfale, nella quale ha saputo conquistare il titolo di Campione del Mondo Moto2, al termine di una sfida combattuta punto su punto con Sam Lowes e Luca Marini.

Il Comune di Rimini e il Fan Club intitolato al giovane pilota hanno voluto rendere omaggio all'impresa sportiva compiuta da Enea, attraverso una particolare celebrazione che si è svolta nella giornata di domenica.

Enea Bastianini, in sella a una Ducati Streetfighter e accompagnato da altri membri del Fan Club, ha percorso in moto le strade più importanti della città riminese, partendo dal traguardo del Misano World Circuit Marco Simoncelli fino ad arrivare al Teatro Galli.

È qui che si è svolto - in assenza di pubblico - un talk show dedicato a Enea, trasmesso in diretta dalle pagine Facebook del Comune di Rimini e del Fan Club. Sono intervenuti anche Alex de Angelis, Michele Pirro, Tatsuki Suzuki, Nicolò Bulega, Matteo Ferrari Alberto Giribuola, Rosario Triolo e Paolo Beltramo.

Le parole del sindaco Gnassi


"Enea è figlio di questa terra e un ringraziamento era dovuto per la sua passione, la sua grinta, la sua lucidità, tenacia, concentrazione e crediamo di averlo fatto con quella sobrietà dettata dal momento ma anche col nostro spirito", ha commentato Andrea Gnassi, primo cittadino di Rimini. "Oggi lui ha fatto a noi un omaggio, dimostrando che con l'impegno e il lavoro niente è impossibile e anche i sogni, gradino dopo gradino, possono essere raggiungibili come quello incredibile raggiunto da Enea che, sicuramente non sarà un traguardo ma una partenza. Grazie Enea per il regalo che hai fatto a noi e alla tua terra".

I ringraziamenti di Bastianini


Bastianini non ha nascosto la sua emozione: "Dentro di me ci sono così tante emozioni. Questo è il giorno più bello di tutta la mia vita. Era la mia ultima gara in Moto2 con Mia, la mia moto, e non è stata affatto facile da gestire: era impossibile vincere, ma con la quinta posizione finale sono riuscito a conquistare il titolo. Dedico questa vittoria a Italtrans, alla Sig.ra Laura, a Germano e Claudio Bellina, a tutta la squadra, ai miei famigliari, alla mia ragazza e alle persone che mi sono state vicine”.

Mandato in archivio il Mondiale Moto2 2020, in cui ha conquistato tre vittorie e 205 punti, ora Bastianini dovrà pensare al grande salto in MotoGP. Il 2021 lo vedrà in sella alla Desmosedici del team Esponsorama, al fianco dell'altro rookie Luca Marini.

Sam Lowes: “Voglio la MotoGP, ma non con Aprilia”

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi