Il Forward Racing Team ha presentato la stagione 2021 da Courmayeur, rinomata località di montagna, situata in Val D'Aosta. Dalla sala di lancio alla vetta. Giovanni Cuzari, proprietario della squadra, ha svelato quanto sia importante la Moto2 che sta per cominciare: "Il nostro è un progetto valido e dalla crescita costante - ha confermato - quest'anno alzeremo l'asticella e, in qualche gara, avremo un terzo pilota in pista, molto giovane e promettente. Continuamo a lavorare sulla F2, capace di registrare l'anno scorso la velocità più alta in Moto2. Con 301,8 chilometri orari toccati, abbiamo numeri importanti da raccontare, anche in termini di risultati colti in pochi anni dall'inizio dell'avventura".

Le moto con propulsore Triumph sono affidate all'esperto e ad un nome già conosciuto da Forward: Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri, duo italiano carico come una molla. Ecco le dichiarazioni del romano: "Speriamo che sia più veloce dell'anno scorso - si riferiva alla F2 - vogliamo portare un bel risultato a MV. So che i ragazzi hanno lavorato molto, siamo stati anche in galleria del vento per cercare ancora più velocità. Sono tanti anni i miei di presenza nel Mondiale, io e Lorenzo faremo un bello step in avanti. Correre con MV è un onore"

Ed ora, lo scalpitare del marchigiano: "Bella e  luminosa - parlava della moto - mi piace un sacco. Per me inizia una nuova avventura. Con Forward ho fatto tre anni di Motomondiale, ma adesso cambia tutto. Non vedo l'ora di cominciare. Dietro alla parte alta della schiena ho tatuato il ricordo della mia prima vittoria, ottenuta a Misano nel 2016".

La "pressione Moto2" del CEO MV Agusta


Il CEO di MV Agusta pensava anche alla neve: "Bello essere qui - le parole di Timur Sardarov- peccato non poter sciare. Non vediamo l'ora di migliorare e vincere, sapendo che i nostri partner mettano sulle nostre spalle pressioni giustificate. Siamo il Marcho più vincente, vogliamo migliorare numeri già grandi ed eccezionali".

Una seconda new entry è Tommaso Marcon, giovane pilota veneto, pronto a disputare diverse wild card stagionali, con una terza F2 da portare in pista: "Quest'anno inizia la mia avventura - l'entusiasmo del pilota ventunenne - perché farò le prime gare vere di Motomondiale. Spero di riuscire a battagliare, con l'obiettivo di copiare ed imparare dal ritmo di Corsi e Baldassarri".

Prima dei saluti, la squadra ha anche annunciato l'impegno di Angelo Tagliarini nel CEV, serie spagnola che lancia talenti nel Motomondiale. Milena Koerner, manager Forward Racing, ha ringraziato ogni componente impegnato nel progetto, che avrà tutti gli occhi degli addetti ai lavori puntati dal primo all'ultimo Gran Premio.

Redding, tra allenamento e coach riding: Scott prepara l'assalto al titolo SBK