In occasione della presentazione ufficiale del team Italtrans per la stagione 2021 del mondiale Moto2, Lorenzo Dalla Porta ha potuto parlare dello scorso anno, delle difficoltà incontrate e di che cosa si aspetta da questa seconda annata con la medesima compagine nella classe intermedia del Motomondiale.

Il campione del mondo Moto3 del 2019 è pronto a lasciarsi il passato alle spalle: "Dovrò partire da zero quest'anno, senza pensare alle prestazioni del 2020. Sarà importante ricominciare senza fare riferimenti ad un anno difficile, in modo da poter dimostrare fin dall'inizio di cosa sono capace".

"Roberts sarà un grande compagno di squadra"


La grande novità di quest'anno riguarda l'altra parte del box, dove al posto di Enea Bastianini, passato in MotoGP, ci sarà lo statunitense Joe Roberts, il quale secondo Lorenzo sarà uno stimolo in più: "Joe sarà un grande compagno di squadra. Sarà il mio avversario numero uno, ma anche e soprattutto un pilota molto veloce con cui confrontarmi e collaborare per raggiungere buoni risultati durante i weekend di gara".

Infine, facendo un passo indietro al 2020, non è mancata una battuta su Bastianini: "Essere il compagno di squadra del campione del mondo mi ha permesso di osservare da vicino il suo approccio. Sono sicuro di aver imparato tanto da lui e di poter raggiungere anche io i piani alti della classifica".

MotoGP, Pramac lancia la sfida 2021 con Zarco e Martin