Il due volte campione del mondo di Endurance Roberto Rolfo anche quest’anno commenterà le prodezze dei piloti di Moto3 e Moto2 in diretta su Dazn (che si apprestano a disputare il test in Qatar), al fianco di Matteo Pittaccio e durante la presentazione digitale della stagione 2021 entrambi hanno commentato i valori in pista. 

Guarda la MotoGP live su DAZN,. Attiva Ora

“Si mischieranno le carte in tavola”


Il 2020 è stato un anno complicato, vuoi per la pandemia e per il calendario molto serrato che ne è seguito, ma ha regalato comunque grandi emozioni. Guardando a quello che inizierà il 28 marzo dal Quatar Rolfo ha detto: “Sarà un campionato ancora più bello dell’anno scorso perché si mischieranno un po’ le carte in tavola. Ci sono tante novità a livello di piloti e anche tanti cambiamenti, per cui bisogna vedere quale sarà l’adattamento”. Anche se le due classi minori devono ancora svolgere il test pre-stagionale ufficiale, l’ex pilota del Mondiale ha fatto il suo pronostico: Vedo come favoriti Jaume Masià per Moto3 e Marco Bezzecchi per Moto2”.

Moto2, Marc VDS Racing svela i nuovi colori per il 2021

Il suo collega Pittaccio ha invece analizzato così la Moto3: “Vedo bene Masià, che torna in KTM e da quest’anno veste i colori del team Ajo, ma anche Darryn Binder in Honda Petronas. Per gli italiani spero in Dennis Foggia. Ma non solo: Terrei d’occhio anche i ragazzi del team Gresini. Fausto non c’è più, ma il lavoro studiato e il metodo applicato nel corso degli anni con l’aiuto poi di Manuel Poggiali, possano fare bene”.

Nella classe di mezzo invece: “Uno dei favoriti è Sam Lowes, ma occhio anche a Remy Gardner, che è stato veloce nei test, e Marco Bezzecchi”. e ci saranno dei debuttanti molto interessanti: “I primi 3 della classe cadetta 2020, Albert Arenas Tony Arbolino e Ai Ogura avranno a disposizione pacchetti tecnici di livello e penso possano fare bene”.

La top class


Tra i pronostici hanno parlato anche della top class e Rolfo ha ammesso: “Stiamo parlando di una categoria imprevedibile. Rimane una competizione molto aperta per quest’anno. E se proprio deve puntare su qualcuno dice: “Fabio Quartararo, ma lascio un punto interrogativo per la questione Marc Marquez”. Di altro avviso invece Pittaccio che punta tutto su “Jack Miller”.

Infine Rolfo ha così commentato la situazione di Valentino Rossi: “Mi aspetto qualche exploit, ha tutta l’esperienza per fare bene. Non tanto da lottare per il titolo, ma sì per fare grandi gare. Nel team Petronas avrà meno pressione, ma potrà contare su un pacchetto tecnico ottimo”.

Test Moto3, Jerez: Italia al top grazie a Foggia e Fenati

Attiva ora e guarda le gare di MotoGP, Moto2 e Moto3 live e on demand