La stagione 2021 della Moto2 si è aperta nel segno di Sam Lowes, che ha conquistato la vittoria partendo dalla pole position in sella alla Kalex del team Marc VDS. Alle sue spalle Remy Gardner ha confermato di essere ormai maturato e, con un top team come il Red Bull KTM Ajo, può lottare al vertice, così come Fabio Di Giannantonio, che alla prima gara con la Kalex del team Gresini ha conquistato un podio da lacrime agli occhi.

Bravo, ma forse non abbastanza, Marco Bezzecchi. Eccellente l'esordio dello spagnolo Raul Fernandez, quinto al debutto, ma buona la prima anche per Beaubier e Vietti. Delusione Manzi, così come Baldassarri e l'MV Agusta.

Moto2 GP Qatar, 3° posto per Di Giannantonio nel segno di Gresini

Le pagelle del GP Qatar


Sam Lowes: 10

Fine settimana perfetto per il pilota di Lincoln, sempre al top fin dal venerdì, autore della pole position e dominatore in gara. La scivolata nel warm up non cambia il risultato, con Sam che si candida nuovamente tra gli assoluti favoriti per la conquista del titolo mondiale. Semplicemente perfetto.

Remy Gardner: 9

L'australiano è ripartito da dove aveva concluso il 2020, con una grande prestazione che ne conferma finalmente la maturazione. Tra i pochi a girare con tempi simili a quelli di Lowes, l'unico errore commesso è stato quello in qualifica, che non gli ha permesso di partire in prima fila.

Fabio Di Giannantonio: 9

Un ultimo giro incredibile e l'arrivo in volata battendo Bezzecchi, hanno permesso a Diggia di conquistare un podio che ha fatto emozionare tutti, ovviamente in ricordo di Fausto. Peccato per la qualifica difficile, ma l'esordio con la Kalex è stato eccellente

Marco Bezzecchi: 7

Sulla carta, sembrava potesse essere l'unico in grado di tener testa a Lowes, ma dopo i primi giri un calo delle prestazioni l'ha relegato alla lotta per l'ultimo gradino del podio, perso nel finale. Bravo comunque, ma dopo il finale di stagione del 2020 ci si aspetta molto da "Bez".

Raul Fernandez: 9

Lo spagnolo ha immediatamente dimostrato di meritare il posto in Moto2 con un fine settimana da assoluto protagonista. Secondo posto in qualifica e quinto in gara all'esordio. Evidentemente, il "caos" della Moto3 non faceva per lui.

Cameron Beaubier e Celestino Vietti: 7

Altri due debuttanti che hanno stupito alla prima apparizione in Moto2. Nonostante delle qualifiche difficili, sia il cinque volte campione del MotoAmerica che il pilota dello Sky Racing Team hanno effettuato una grande rimonta, chiudendo ai margini della top ten. Niente male, per essere la prima volta.

Stefano Manzi e Lorenzo Baldassarri: 4

Le grandi delusioni del weekend. Il passaggio alla Kalex del team di Sito Pons non ha aiutato Stefano, che ha chiuso a 25 secondi dalla vetta e fuori dalla zona punti. Disastro per Baldassarri, che alla prima gara in MV Agusta ha faticato per tutto il weekend, chiudendo con una scivolata. Inizio in salita per due ottimi piloti.

Moto2, GP Qatar: l'Union Jack di Sam Lowes guida la classifica piloti