Piove sul bagnato in casa Forward. Se infatti nella seconda gara del Qatar il titolare Simone Corsi, infortunatosi al polso sinistro nel primo GP dell’anno, era stato sostituito da Tommaso Marcon, terzo pilota del team di scena sulla carta in soli quattro appuntamenti europei, a Portimao questo non potrà accadere. Per la gara del Portogallo infatti sarà out anche il pilota veneto, risultato positivo al Covid nonostante l’assenza di sintomi, fatta eccezione per un lieve stato influenzale.

Guarda il GP del Portogallo live su DAZN. Attiva Ora

Ecco Pons


Con fuori dai giochi sia Corsi che Marcon dunque il team Forward ha dovuto guardarsi intorno, per trovare un pilota da affiancare a Lorenzo Baldassarri, e la scelta è ricaduta su Miquel Pons. Classe ’97 di Palma di Maiorca, Pons ha nel suo palmares quattro titoli di vice campione nella classe Supersport dell’ESBK, oltre ad alcune apparizioni nel CEV Moto2 ed in Supersport, mentre quest’anno è entrato a far parte del campionato MotoE come portacolori del team LCR.

“Sono molto felice per questa opportunità - confessa Pons - dato che correre in Moto2 è un sogno che si realizza. Devo ringraziare tante persone, a partire da Giovanni Cuzari e Lucio Cecchinello: voglio dare tutto, per ottenere il massimo da questa esperienza”.

Motivato anche Giovanni Cuzari, che ovviamente non dimentica i suoi piloti.

“Mi dispiace per Tommaso - racconta - ma il fatto che stia bene mi consola. Devo ringraziare Lucio Cecchinello per la disponibilità nel lasciarci il suo pilota per questa gara, oltre che per avercelo segnalato in quanto pilota che ha già corso a Portimao. Spero che Miquel possa fare bene, anche se salirà questo weekend per la prima volta su una Moto2 tre cilindri”.

Moto2, Sam Lowes: “Il segreto del mio successo? La calma”