Un altro nome si aggiunge alla lista degli operati e ri-operati di sindrome compartimentale: è quello di Lorenzo Dalla Porta, che nella giornata di ieri si è fatto un “pit stop” a Milano, al Policlinico San Donato, per farsi operare al braccio destro, approfittando della pausa prima della gara in Germania. 

E’ stato lo stesso pilota toscano con un post sulla sua pagina Facebook ad informare dell’avvenuta operazione all’avambraccio destro. Come per Quartararo, anche Dalla Porta è un caso di recidiva, avendo già subito una operazione all’avambraccio sinistro qualche anno fa.

MotoGP, sindrome compartimentale: che cos’è "l'incubo" dei piloti?