La gara della Moto2 ad Assen si è chiusa nel segno di Raul Fernandez. Il pilota del team KTM Ajo è riuscito a spuntarla sul compagno di squadra Remy Gardner. Un duo, quello Orange, che sta tenendo banco anche nella classifica iridata. Ecco come sono cambiate le posizioni della classifica generale dopo la gara olandese.

Gardner ancora al comando


E' ancora l'australiano Remy Gardner a detenere la leadership con un totale di 184 punti all'attivo. Il compagno di squadra Fernandez, però, grazie alla vittoria di ieri è riuscito a rosicchiargli qualche punto e adesso si trova a meno 31 lunghezze. La sfida per il titolo, quindi, sembra proprio che si stia consumando tra le quattro mura della KTM, ma niente è scontato. Se adesso i piloti osserveranno una pausa di 5 settimane, da agosto si tornerà a correre e a fine stagione mancano ancora tante gare. Ecco quindi che Marco Bezzecchi non deve e non può dire ancora “addio” ai suoi sogni di gloria: è lui infatti lo sfidante che più ha le carte in regola per impensierire i due piloti KTM ed è terzo nella classifica generale con 128 punti, 56 in meno di Gardner.

In lotta ma con tanti punti di domanda


Oltri a questi tre nomi, le cose si mettono male per gli altri piloti in sfida: Sam Lowes è quarto, ma il gap dal primo è di 85 punti. E' vero che tutto può succedere, ma le percentuali di essere ancora in lotta sono davvero basse. E i piloti italiani? Oltre a “Bez”, possiamo trovare Fabio Di Giannantonio in quinta piazza con 73 punti, ma poi dobbiamo scendere molto in basso per trovare Tony Arbolino, che ricordiamo è un rookie, in 14esima posizione con 30 punti. Di seguito tutta la classifica iridata.

La classifica iridata Moto2

classifica piloti:

MotoGP, ufficiale: Maverick Vinales lascerà la Yamaha a fine 2021