Moto2 GP Austria: Raul Fernandez torna a vincere, Vietti primo degli italiani 6°

Moto2 GP Austria: Raul Fernandez torna a vincere, Vietti primo degli italiani 6°© Milagro

Lo spagnolo conquista il quarto successo stagionale davanti all'altro rookie di lusso Ogura, al primo podio in categoria, 3° Augusto Fernandez. 7° Gardner, 10° Bezzecchi, 12° Di Giannantonio

Rookies alla riscossa. In un mare di piloti esperti sono stati infatti due debuttanti a dettare legge nella seconda domenica austriaca della Moto2, conquistando la prima e la seconda piazza. A meritarsi il primo gradino del podio è stato Raul Fernandez, che dopo settimane convulse causa passaggio in MotoGP torna a vincere grazie ad un gara perfetta, dove ha mantenuto la testa dai primi giri sino alla bandiera a scacchi, che ha sancito il suo quarto successo stagionale.

Chi ha cercato di impensierire sino agli ultimi giri lo spagnolo è stato l’altro debuttante di lusso Ai Ogura, che dopo il podio sfumato di domenica scorsa conquista il suo primo podio in categoria: negli ultimi giri il giapponese si è notevolmente avvicinato al fuggitivo Fernandez, salvo poi doversi accontentare a causa della maggiore velocità del rivale.

Gardner limita i danni, male Bezzecchi e Di Giannantonio


Completa il podio (come la settimana scorsa) un redivivo Augusto Fernandez, bravo a non sbagliare nonostante la pressione a distanza del compagno Sam Lowes, giunto 4° al traguardo dopo essere scattato dalla pole. Quinta piazza e miglior piazzamento in categoria per Somkiat Chantra, che ha guadagnato una posizione dopo il traguardo a causa della retrocessione di Celestino Vietti, sul verde all’ultimo giro e quindi 6° invece che 5°.

“Soltanto” 7° il leader di campionato Remy Gardner, autore di una corsa complicata: sin dalle prime battute infatti l’australiano ha perso posizioni, riuscendo solo nella seconda parte della corsa a limitare i danni, uscendo dal Red Bull Ring con 19 punti di vantaggio sul vincitore odierno Fernandez. Giornata nera anche per un altro contendente al titolo ossia Marco Bezzecchi: scattato dalla 16° casella Marco ha subito recuperato posizioni, salvo poi plafonarsi su un ritmo leggermente alto, che lo ha relegato in 10° posizione.

Piazzamento a punti anche per Fabio Di Giannatonio e Tony Arbolino, rispettivamente 12° e 13°, mentre Simone Corsi si è dovuto accontentare della 19° posizione. 22° Nicolò Bulega, costretto a scontare ben 4 long lap penalty, mentre Stefano Manzi ha chiuso 24° dopo essere finito a terra alla prima curva del primo giro. Non hanno visto la bandiera a scacchi invece Lorenzo Dalla Porta e Yari Montella, con Lorenzo Baldassarri nemmeno partito in quanto giudicato unfit a causa di un’infezione alla mano operata.

Moto3 GP Austria: impresa di Sergio Garcia, Dennis Foggia sul podio

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi