La Moto2 di Aragòn comincia nel segno di Jorge Navarro e della Boscoscuro, duo Speed Up che in Spagna rifila quasi mezzo secondo al primo degli inseguitori, Sam Lowes. Lo spagnolo, sul podio di SIlverstone due settimane fa, ha il colpo in canna e si pone al comando delle FP1.

Al Motorland, le Kalex sono "incastrate" tra le moto schierate dal manager Andrea, con la vetta appena citata e grazie all'ottavo crono di Fermin Aldeguer, campione in carica del CEV di categoria. Mentre Navarro ha siglato il tempo di 1'53"100, il più giovane ha 1'54"197. 

In mezzo ai due compagni di box troviamo, appunto, l'inglese Marc VDS, seguito da Marco Bezzecchi, vicino alla vittoria in Gran Bretagna. Poi, Augusto Fernandez, Il leader Remy Gardner, Fabio Di Giannantonio e Raul Fernandez. Nel gruppo ci sono piloti prossimi alla MotoGP.

Il resto del plotone: McPhee parte in salita


Hector Garzo precede una terza Boscoscuro, guidata da Albert Arenas, titolato Moto3 in carica. Segue la NTS di Hafizh Syahrin e, parlando di telai diversi da quello Kalex, ecco Simone Corsi al quattordicesimo posto con la MV Agusta. Ricordiamo che tutte le moto sono equipaggiate di propulsore Triumph tre cilindri.

Italiani in lotta ad Aragòn: Nicolò Bulega, Stefano Manzi, Tony Arbolino, Lorenzo Dalla Porta e Celestino Vietti ricoprono posizioni per loro migliorabili, considerando i risultati ottenuti sino ad oggi nella stagione Moto2 targata 2021. Per quanto riguarda John McPhee, ultimo, diciamo che lo scozzese sia al debutto assoluto. Diamogli tempo.

Guarda il GP di Aragon live su DAZN. Attiva Ora

La classifica


FP1 MotoGP di Aragòn: Marc Marquez precede Joan Mir e Pecco Bagnaia