La vittoria ottenuta ad Aragon permette a Raul Fernandez di tenere vive le sue speranze iridate: un successo insperato, visto l'infortunio rimediato alla vigilia del GP, che consente allo spagnolo di portare a 39 lunghezze di distacco dal compagno Remy Gardner, secondo in gara ieri e saldamente leader del campionato. Quando mancano 4 appuntamenti alla fine della stagione la matematica pende a favore dell'australiano, ma basterà anche un piccolo errore per rendere ancora più avvincente la sfida tra i due alfieri KTM.

MotoGP, Quartararo: "Perso qualche punto ad Aragon, non è un disastro"

Lowes è staccatissimo


Salgono a 72 le lunghezze che separano Marco Bezzecchi, terzo in classifica, dalla testa del Mondiale: il passo falso rimediato al MotorLand riduce al minimo le speranze del pilota Sky VR46, estromettendolo quasi definitivamente dai giochi. 

Dietro i primi tre c'è il vuoto: Sam Lowes, quarto, è staccato di 124 punti, seguito da Augusto Fernandez (-143) e Aron Canet (-148). Fabio Di Giannantonio è settimo in graduatoria con 101 punti accumuati.

Moto3, Aragon: capolavoro Foggia su Öncu, a terra Acosta e Garcia

La classifica