Moto2 Spagna, FP3: comanda Dixon, Vietti centra la top 10

Moto2 Spagna, FP3: comanda Dixon, Vietti centra la top 10© Luca Gorini

Turno di libere importante per la classe di mezzo dove tutti i piloti sono andati a migliorare i propri tempi. Nella Top 14 valevole per il passaggio in Q2 tre italiani, ecco quali

Si è concluso a Jerez il terzo turno di prove libere per i piloti della Moto2. Turno importantissimo perchè ha decretato la classifica utile per staccare il pass diretto verso la Q2 (qui tutti gli orari del weekend). A risultare il più veloce delle FP3 è stato Jake Dixon con il tempo di 1:41.556. Il pilota del team Aspar è riuscito a spuntarla su un altrettanto velocissimo Sam Lowes, secondo a +0,012.

I risultati delle FP3

Se il “buongiorno si vede dal mattino”, la sfida che ci attende nelle qualifiche della classe di mezzo sembra più agguerrita che mai. Con condizioni meteo praticamente perfette, i piloti della Moto2 sono riusciti ad esprimere tutto il loro potenziale nel terzo turno di libere dominato, come detto, da Jake Dixon. Il terzo tempo alle spalle di Lowes è andato invece a prenderselo Barry Baltus (+0,042) seguito da Marcel Schrotter e dal rookie Pedro Acosta che, a suon di giri lanciati ha dimostrato di avere un ottimo feeling con la sua KTM su questo tracciato: Pedro sarà uno dei protagonisti delle qualifiche? Può darsi, intanto dovrà guardarsi dagli altri avversari, come Joe Roberts che ha chiuso con il sesto tempo a +0,123 e che è stato seguito in classifica da Fermin Aldeguer, Ai Ogura e Gabriel Rodrigo. Ad occupare l'ultimo posto utile in Top 10 Celestino Vietti Ramus che, con il decimo tempo, paga +0,272 dal primo in classifica. Celestino, grazie a questo piazzamento, si è assicurato il posto nella Q2. Ma andiamo a vedere i piloti che sono riusciti ad entrare nelle prime 14 posizioni della combinata.

Tre piloti nelle prime 14 posizioni

Il terzo turno di libere, si può dire sia stato rivelatore per la classifica dei tempi combinati, dato che rispetto a ieri, tutti i riders hanno migliorato il loro tempo. A comandare è quindi sempre Dixon, con Lowes e Baltus a seguire. Per quanto riguarda i “nostri” piloti italiani, sono stati tre quelli che sono riusciti a piazzarsi nelle prime quattordici posizioni valevoli per la Q2: se Celestino Vietti era già stato nominato, in 11esima posizione troviamo anche Tony Arbolino. Il pilota del team Marc VDS, che pensa già ad un possibile futuro in MotoGP, sta dimostrando in questo weekend di avere un passo e una velocità molto buona per riuscire a stare nelle posizioni alte della classifica. A sorpresa, poi, con il 14esimo tempo, è riuscito ad entrare Lorenzo Dalla Porta che ha chiuso alle spalle di un Aron Canet davvero coraggioso per essere tornato in pista a soli 5 giorni dall'intervento alla mano. Da segnalare anche la presenza in pista del pilota Supersport Stefano Manzi arrivato a Jerez per sostituire l'infortunato Kubo.

La classifica dei tempi combinati

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi