I primi a scendere in pista per le prove libere del pomeriggio sono stati i piloti della Moto3. Con il caldo che aumenta, e il forte tasso di umidità, non tutti sono riusciti a migliorare e il crono di 1'47''388 siglato questa mattina dal pilota di casa Isaac Vinales è rimasto imbattuto, così come il secondo miglior tempo, quello del connazionale Alex Marquez. Il giro più veloce nel secondo turno di libere ha la firma di Efren Vazquez, che nel quattordiceismo dei sedici passaggi ha fermato il cronometro sull'1'47''725, soffiando il primato che Romano Fenati deteneva dal secondo passaggio con il tempo di 1'47''836. Il vincitore del GP d'Argentina ha limato un altro decimo nelle ultime fasi e mantiene comunque la seconda posizione a soli 74 millesimi da Vazquez. Con il crono di 1'47''799 Fenati è l'ultimo della compagine ad essere sceso sotto il muro dell'1'48''. Negli ultimi cinque minuti del turno il portoghese Miguel Oliveira ha spuntato il terzo tempo dopo aver avuto problemi al cambio nel primo turno. Quarto tempo per il leader della classifica iridata Jack Miller. Migliore degli italiani Enea Bastianini, che nelle ultime fasi ha spuntato l'undicesima posizione. Quattordicesimo crono per Niccolò Antonelli, un po' giù di morale per i risultati del GP d'Argentina. Subito alle sue spalle Alessandro Tonucci, diciottesimo Francesco Bagnaia, ventiseiesimo Matteo Ferrari. Due le ragazze schierate in Moto3 per il GP di Spagna: Maria Herrera, tredicesima, e Ana Carrasco, trentatreesima.

Qui i tempi.

Fiammetta La Guidara