Efren Vazquez con la Honda è stato il più veloce delle libere3, le prime del sabato, nella Moto3 di Indianapolis. Ma la buona notizia per gli italiani è il secondo tempo di Romano Fenati. Il pilota del Team di Valentino Rossi, il VR46, aveva iniziato ieri il primo turno di libere nelle retrovie, era migliorato nel secondo turno e oggi, nella FP3, si è piazzato a 111 millesimi da Vazquez. Fenati: “Ieri mattina non abbiamo messo le slick e non sono riuscito ad andare veloce quando si è asciugata la pista, ma già nel pomeriggio con qualche piccola modifica siamo migliorati. Ora ancora di più. Se mi piace questa pista? Mah, per me non ‘è una grande differenza tra un circuito e l’altro. Basta dare il gas e avere una moto a posto e si va forte ovunque”. Terzo tempo a un decimo e mezzo per Isaac Vinales. Jack Miller, capoclassifica e pezzo molto ricercato del mercato (finirà in MotoGP l’anno prossimo?) è stato tra i protagonisti di questo turno. Ha fatto di tutto. A lungo il più veloce, è finito a terra, all’uscita della curva 4, dopo aver perso aderenza al posteriore. Moto messa male, ritorno ai box, ripristino veloce. Ma non è finita, perché nelle ultime battute di gara l’estroso pilota australiano ha perso il controllo della sua moto, l’ha tenuta in piedi con un numero da rodeo, ma non è riuscito a evitare un fuoripista. Alla fine ha concluso con il quinto tempo, a 161 millesimi dal miglior tempo di Vazquez. Una caduta anche per Alex Marquez, che ha concluso con il 9° tempo. Per quanto riguarda gli altri italiani, Enea Bastianini ha il 13° tempo, Niccolò Antonelli il 15°. Guarda i tempi della FP3