Dopo il Gran Premio di Spagna, disputato lo scorso 3 maggio sul circuito di Jerez de la Frontera, il team Ongetta Rivacold è rimasto sulla pista spagnola ed ha affrontato una sessione di test. Nel GP spagnolo, Niccolò Antonelli si è ritirato a metà gara per un problema alla batteria. Nel test sono stati provati alcuni assetti in vista, anche, del prossimo appuntamento che vedrà la squadra impegnata sul circuito francese di Le Mans. Migliorare il feeling con l’anteriore e l’entrata in curva erano gli obiettivi principali. I due piloti hanno trovato condizioni di pista diverse rispetto al week end di gara: l’asfalto è diventato rovente, fino a raggiungere 51 gradi di temperatura, condizioni che non hanno consentito di effettuare tempi sul giro significativi. Niccolò Antonelli e Jules Danilo hanno comunque potuto provare un nuovo pneumatico, messo disposizione dalla Dunlop, e che sarà possibile utilizzare già da Le Mans. Niccolò Antonelli: “I test sono andati abbastanza bene, dovevamo provare alcune cose e raccogliere dati. Con lo pneumatico nuovo mi sono trovato bene e anche le modifiche testate hanno dato riscontri positivi. Portiamo a Le Mans tutto quello che abbiamo raccolto e restiamo fiduciosi per la prossima gara”. Jules Danilo: “Nella giornata di ieri abbiamo trovato condizioni di pista completamente diverse rispetto alla gara, tuttavia non era importante abbassare i tempi ma provare assetti diversi. Di positivo c’è che con il nuovo pneumatico mi trovo molto bene, ho un buon feeling e vedremo se utilizzarlo o meno già dalla prossima gara”.