La gara tedesca, che si disputa sul tortuoso tracciato del Sachsenring, segna il giro di boa di un campionato che vede attualmente Bastianini secondo in classifica generale con 108 punti. Lo scorso anno al Sachsenring Enea fu protagonista di una bella rimonta dal trentesimo al quindicesimo posto, in seguito a un contatto con un altro pilota avvenuto al primo giro. Scattato dalla pole position nelle ultime due gare, Bastianini cercherà di inserirsi nuovamente nella lotta per la vittoria e provare a rosicchiare punti nei confronti del leader del campionato, l’inglese Danny Kent. “Lo scorso anno quella del Sachsenring fu una gara sfortunata, compromessa da un contatto al primo giro, spero perciò che quest’anno possa andare meglio!", dice Enea Bastianini. "Cercheremo di lavorare sodo in ottica gara, perché se è vero che in qualifica, sul giro secco, riusciamo ad essere molto veloci, negli ultimi giri della corsa soffriamo un po’ e fatico a guidare come nella prima metà della gara. Inizieremo perciò subito a lavorare su questo aspetto e sono convinto che potremo migliorarci”, conclude Bastianini.