Danny Kent non fa niente per nascondere la delusione dopo aver mancato l'appuntamento con il podio a Brno, per la terza volta in questa stagione.

Dopo un incidente che ha coinvolto diversi piloti alla curva 3, e la successiva bandiera rossa, la gara è ripartita sulla distanza ridotta di 12 giri. Molti piloti hanno scelto di ripartire con uno pneumatico nuovo ma il 21enne di Chippenham è stato costretto a continuare con la gomma del primo start. “Stiamo correndo per aumentare la nostra leadership in campionato ma nelle ultime due gare abbiamo perso 21 punti su Bastianini", ha detto Kent. "Il problema della gara di Brno è stata la seconda partenza perché avevamo chiesto una nuova gomma morbida e non l’abbiamo avuta, così, la seconda volta sono scattato con il posteriore già usato. È normale che poi in gara abbia perso in accelerazione e Brno è un circuito in cui si può aprire il gas in molte parti. "Comunque, abbiamo concluso al settimo 7° posto e abbiamo ancora a 45 punti di vantaggio in Campionato. Anche se onestamente sono molto frustrato. Vorrò far meglio al prossimo appuntamento, alla mia gara di casa, a Silverstone”, conclude Danny Kent.