Romano Fenati torna sul podio al termine di una gara rocambolesca. Ad Aragon la gara è stata condizionata dalle cadute, dove Romano Fenati, sempre protagonista nelle primissime posizioni, ottiene il terzo posto dopo l’uscita di scena di Bastianini, Binder e Kent. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha occupato le posizioni di testa fino all’ultimo giro, quando le tre cadute che hanno coinvolto gli aspiranti alla vittoria, tutte all’ultimo run, hanno messo Romano nella condizione di tornare sul podio. "E’ stata una gara rocambolesca", ha detto Fenati. "Il terzo posto di oggi è la dimostrazione che in alcune gare essere il più forte non basta: bisogna avere anche fortuna e testa. Il podio mi mancava, ci darà una spinta in più per affrontare al meglio il terzetto extraeuropeo che ci aspetta. La squadra ha lavorato bene e con la moto ho un buonissimo feeling. Anche il nuovo telaio ci sta aiutando molto ad affrontare nel migliore dei modi la parte finale delle gare".