Dopo Valencia alcune scuderie partecipanti al Campionato del Mondo Moto2 e Moto3 si sono dirette a Jerez de la Frontera per prendere parte ai secondi test privati in vista dell’inizio della stagione 2016. Purtroppo la prima giornata di prove, in programma per domenica 14 febbraio, è stata caratterizzata dal maltempo che ha frenato il lavoro in pista. Presenti per la classe Moto2 il team Ajo Motorsport con Johann Zarco, la scuderia Dynavolt con Jonas Folger e Sandro Cortese e Leopard Racing con Miguel Oliveira e Danny Kent. Tutti i piloti e i team avevano in programma l’accurato lavoro sui loro prototipi in vista della prima gara stagionale. In Andalusia sono arrivati anche i piloti della cilindrata più piccola e le rispettive scuderie; Leopard Racing Moto3 era rappresentata dai suoi tre piloti Andrea Locatelli, Joan Mir e Fabio Quartararo mentre il team Red Bull KTM Ajo da Bo Bendsneyder e Brad Binder.  A Jerez anche Philipp Oettl, pilota di Schedl GP Racing e Jakub Kornfeil e Adam Norrodin per Drive M7 SIC. Durante il secondo giorno, lunedì 15 febbraio, i team hanno svolto un lavoro rivisto rispetto al programma originale e nessun tempo è stato diramato dalle scuderie. Il primo test ufficiale per le due classi minori del MotoGP si svolgerà a marzo sempre sul tracciato andaluso.