di Riccardo Piergentili Romano Fenati è un veterano della Moto3 e da lui tutti si aspettano molto nel 2016. L’obiettivo di Fenati è vincere il mondiale. Nicolò Bulega è un debuttante, uno che dovrebbe avere bisogno di imparare ma che, nel frattempo, va già fortissimo, talmente forte da mettere in difficoltà il più esperto compagno di squadra. DEBUTTO DA CAMPIONE - In Qatar Bulega è stato al vertice della classifica sin dalle prove. Nicolò non aveva esperienza in gara, però ha combattutto con i primi della classe, restando addirittura al comando della corsa per diverse curve. Mentre Bulega si stava godendo il suo debutto, Fenati commetteva un errore, alla prima curva dell’ultimo giro, corso in parte alle spalle del compagno di squadra. Alla fine Fenati è giunto quarto, Bulega sesto. Per Romano è una mezza sconfitta, per Nicolò una mezza vittoria. LA POLEMICA - Nel dopo gara scoppia la polemica. Bulega si va a congratulare con Fenati, che non accoglie a braccia aperte il compagno di squadra dichiarando che: “Avrei potuto vincere ma purtroppo è già iniziata la concorrenza tra compagni di squadra. Non posso più parlare bene di questa situazione. Dovrei essere aiutato da Bulega, che invece non lo fa. Le prossime volte Nicolò sarà solo. L’importante è sapere come stanno le cose, così agirò di conseguenza". BULEGA... CHE CARATTERE! - La reazione di Romano non ha messo paura a Nicolò, che, dimostrando di avere un carattere forte dentro a fuori la pista, ha dichiarato che: “Speravo di fare bene ma non credevo di poter fare una gara così. Non so perché Romano si sia arrabbiato... Evidentemente gli tira il culo che stavo per dargli la paga!”. Siamo solo all’inizio ma appare già chiaro che all’interno del SKY Racing Team VR46 c’è un’aria pensante... Twitter: @Hokutonoken_79