Moto3 Austin, QP: sorpresa Oettl

Moto3 Austin, QP: sorpresa Oettl
L'asfalto umido e la pioggia mischiano le carte in tavola. Philipp Oettl entra al momento giusto, con le gomme giuste.

Redazione

9 aprile 2016

Nella qualifica del GP of the Americas della Moto3 il meteo è stato protagonista. Quando i piloti sono scesi in pista, l'asfalto non era in perfette condizioni, in quanto in alcuni tratti il fondo era completamente asciutto, mentre in altre zone c'erano delle vistose chiazze di bagnato. Non certo la situazione migliore per andare alla ricerca del limite. OETTL LO STRATEGA - Philipp Oettl, scegliendo la gomma giusta al momento giusto, è riuscito a conquistare la pole position, con oltre mezzo secondo di vantaggio su Jorge Navarro, che è sempre nelle posizioni di vertice, confermando di essere in grande forma. Terzo posto per Enea Bastianini, che finalmente è riuscito a sfruttare il suo potenziale, cosa che fino ad ora non gli era riuscita. BENE ITALIANI - Considerando che la qualifica della Moto3 è stata un terno al lotto, gli italiani sono stati bravi. Romano Fenati è quinto, a 737 millesimi di secondo da Oettl. Andrea Locatelli continua a migliorare; è sesto, a 1"310 da Oettl. Bene anche Nicolò Bulega, che nonostante la sua scarsa esperienza, è undicesimo, anche se il distacco da Oettl (2"046) è importante. SCELTE SBAGLIATE - È andata molto peggio a un pilota che è in lotta per il mondiale, ovvero Niccolò Antonelli, solo trentesimo, a 5"981 da Oettl. Antonelli è competitivo, però ha sbagliato i tempi delle sue uscite in pista e non ha potuto spingere al massimo a causa delle condizioni dell'asfalto. Qualifiche da dimenticare anche per Francesco Bagnaia (diciottesimo), Andrea Migno (ventunesimo), Lorenzo Petrarca (venticinquesimo), Stefano Valtulini (ventottesimo), Fabio Di Giannantonio (trentunesimo) e Fabio Spiranelli, che chiude il gruppo. Qui potete leggere la classifica della QP della Moto3. Riccardo Piergentili

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi