Brad Binder, leader (finora) incontrastato della classifica generale della Moto3 versione 2016, ha fatto la voce grossa. Al termine della seconda sessione di prove libere Moto3 a Brno, il sudafricano della KTM Ajo ha fermato il cronometro sul 2’08”047, prenotandosi già per un’altra gara da protagonista.

MIGNO SUGLI SCUDI - Alle sue spalle, però, c’è una “pattuglia tricolore” piuttosto decisa a rovinargli i piani. Sono cinque, infatti, gli azzurri che caratterizzano le posizioni dalla seconda alla sesta. A comandarli c’è Andrea Migno (KTM): il portacolori SKY sembra aver giovato in prima persona dell’allontanamento di Fenati dal box e ha chiuso al secondo posto, a soli nove centesimi da Binder.

GLI ALTRI AZZURRI - Terza piazza per il leader della sessione mattutina, Enea Bastianini (Honda), a sette centesimi dal sudafricano. Bagnaia, con la Mahindra, si è piazzato quarto, seguito dall’altro alfiere SKY, Bulega e dal compagno di squadra di Bastianini, il romano Di Giannantonio, che chiude la presenza azzurra nella top ten a cinque decimi da Binder.

ANTONELLI DIETRO - Più difficile la sessione di Antonelli: “Nicco” si era piazzato tra i primi alla fine del turno della mattina ma nel pomeriggio non è riuscito ad andare oltre il diciassettesimo posto, a un secondo e due dalla testa della classifica.