Fabio Di Giannantonio (terzo classificato):
"Siamo partiti per fare bene ma non mi aspettavo un risultato così. Bello, bello, bello , bello! Alla fine ho provato a fare qualcosa di ancora più bello ma... nulla di fatto. Quando ho capito che ero sul podio ho pensato… Che figata! La terza posizione va bene. Ho anche provato ad attaccare Martin ma non ce l’ho fatta a passarlo. Però, ripeto, va bene così. Un podio così… va bene!".

Enea Bastianini (secondo classificato):
"Sono terzo in campionato, ho conquistato molti punti. Sono contento. Quando è aumentata la pioggia, ho incrementato il ritmo perché mi sentivo a mio agio. Ho provato a prendere Di Giannantonio ma ho commesso un errore e mi sono dovuto accontentare del quarto posto. Pero… mi sono divertito alla faccia!".

Niccolò Antonelli (quinto classificato):
"Alla fine vedevo il podio lì... era vicino. Potrevo fare di più, però mi sono accontentato, perché non volevo cadere, non volevo commettere errori e farmi male. Questo risultato per me, per noi, è molto importante. Sono contento anche perché la squadra è riuscita a darmi la moto che desideravo. Sono riuscito a guidare come so fare e quando ciò avviene posso essere competiticvo".