E’ John McPhee a far segnare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere. Il britannico, in sella alla Peugeot, ferma il cronometro sull’1’54”692 sotto il diluvio australiano, seguito dal giapponese Tatsuki Suzuki su Mahindra (a quattro decimi) e da Khairul Idham Pawi (Honda), quest’ultimo grande specialista del bagnato e autore di due vittorie, quest’anno, sotto la pioggia. Sarà lui il favorito per la vittoria finale in caso di “wet race”, domenica. 

BULEGA NON SI CONFERMA - Completano la top five l’argentino Rodrigo e lo spagnolo Guevara, entrambi su KTM. Moto austriaca anche quella in sesta posizione, occupata dal neo-iridato Brad Binder. Alle sue spalle Niccolò Antonelli, protagonista anche di una scivolata senza conseguenze. L’italiano è seguito dal connazionale Lorenzo Dalla Porta, poi Hiroki Ono e Jakub Kornfeil. Per i colori italiani, da segnalare l’undicesima piazza di Di Giannantonio mentre il dominatore della prima sessione, Bulega, non è andato oltre la sedicesima.