A Barcellona, nel primo turno di prove libere della Moto3, l'asfalto bagnato ha impedito ai piloti di utilizzare il tempo a loro disposizione per mettere a punto la moto. Molti hanno addirittura deciso di non scendere in pista, per evitare rischi e non perdere feeling, molto importante durante il weekend di gara. Nella prima parte del turno i più veloci hanno girato sul passo del 2'15". Tra questi c'è stato Antonelli; per Niccolò il GP Catalunya è un importante esame, in quanto il team Ajo si aspetta un risultato da lui.

FENATI AL COMANDO - Nella parte finale del turno l'asfalto si è asciugato notevolmente e i tempi sono scesi sensibilmente. Quando i piloti hanno iniziato a spingere, Fenati ha mostrato un ottimo passo. Romano ha chiuso la prima sessione di prove libere al comando col tempo di 2'06"206. Alle sue spalle c'è il leader del mondiale, Mir, braccato da due italiani: Bezzecchi e Dalla Porta, che nelle prove è sempre molto veloce. Antonelli è settimo, il suo compagno di squadra, Bendsneyder (anche lui un osservato speciale), chiude la top ten. Per avere un'idea precisa dei reali valori in campo bisognerà attendere la FP2.

Qui potete leggere la classifica della FP1 della Moto3.