Il pomeriggio sul circuito sulla Drenthe è caratterizzato dalle nubi, da un leggero vento e dalla temperatura che di poco supera i venti gradi. A meno tre minuti dalla fine alcune parti di circuito saranno anche bagnate dalla pioggia ma senza che questa incida sulla sessione nella quale i piloti di testa abbasseranno i loro tempi.

Jorge Martin sigla le prime prove libere del GP d’Olanda. Al TT di Assen lo spagnolo del team Del Conca Gresini ha fermato il cronometro sul miglior tempo della seconda sessione e domina la classifica combinata. Il primo italiano della classifica è il suo compagno di squadra, il romano Fabio Di Giannantonio, che con il crono di 1:42.414 conquista la quarta posizione nella classifica.

Il migliore della prima sessione, Philipp Oetll, chiuderà soltanto con il nono tempo.

Buon passo anche per Aaron Canet, secondo in campionato, che chiude la giornata nella stessa posizione in classifica generale. 0.179s il ritardo del pilota Estrella Galicia 0,0 dalla vetta.

Joan Mir chiuderà invece con il terzo tempo, pagando un ritardo di 0,505s dal primo, dopo essere stato anche al comando della classifica dei tempi.

Enea Bastianini non va più in là del tempo sesto tempo nella combinata ma l’inizio è incoraggiante per uno dei protagonisti della categoria.

Il vincitore del Mugello Romano Fenati prova fino alla fine ad essere il migliore della giornata inaugurale: il pilota Marinelli Rivacold rimane a lugo nelle posizioni di testa ma poi pagherà un ritardo di circa 0,6s in classifica che lo farà fermare all’ottavo posto della giornata

In difficoltà in questo inizio del GP di Assen i piloti dello Sky Team VR46 Nicolò Bulega e Andrea Migno, che chiudono rispettivamente al 21° e 23° posto.

I tempi della sessione e la combinata sono qui.