Le nuvole vanno e vengono sul circuito del Sachsenring e ogni tanto mandano giù qualche goccia di pioggia, come per esempio nella sessione di qualifiche della Moto3, anche se solo per pochi minuti. Ne mancavano un po’ più di 10 alla fine e la pole position era saldamente nelle mani di Joan Mir
 
Aron Canet, tuttavia, ha mantenuto il gas spalancato anche con qualche goccia sulla visiera del casco, gettando il cuore oltre l’ostacolo e girando, nell’ultimo tentativo disponibile, 245 millesimi più veloce di Mir che si è dovuto accontentare del secondo posto. Anche Nicolò Bulega era in grande forma ed è riuscito a prendere l’ultima casella disponibile in prima fila con un distacco di tre decimi.
 
La seconda fila, invece, è aperta da Marcos Ramirez, affiancato da Tony Arbolino e da Romano Fenati, tutti e tre distaccati di circa mezzo secondo. In terza fila ci sono Philipp Oettl, Bo Bendsneyder ed Enea Bastianini, con John McPhee che chiude la top ten.